immagine l'esperienza della settimana.jpg

Una nuova rubrica a cadenza settimanale sul blog? Forse.

Perché forse? Perché, ok che a lavoro me ne succedono di tutti i colori, ma non così tante da poter raccogliere ogni settimana sette esperienze.

Allora, cosa significa tutto questo? Niente. Dato che molti di voi mi inviano e-mail e messaggi con le loro esperienze, ho pensato che sarebbe stato carino condividerle con tutti voi in modo che, visitando questo blog, non troviate solo vignette, ma anche qualche esperienza, perché il lavoro di una cassiera non deve rimanere nell’anonimato, soprattutto quando le esperienze che accadono al supermercato sono lo specchio della società in cui viviamo. (Ohibò)

Le esperienze che troverete in questo link sono quelle pubblicate giornalmente sulla pagina Facebook. Enjoy!

ESPERIENZA 1

Cliente: <<SIGNORA! Scusi, ma cosa vuol dire che lo sconto viene effettuato alla cassa?>>
Cassiera: <<…che lo sconto sull’articolo viene fatto alla cassa…(?)>>
Cliente: <<Ah! Ora ho capito>>

ESPERIENZA 2

Cassiera:<<Buongiorno>>
Cliente:<<No>>

ESPERIENZA 3

Cassiera:<<Buongiorno, ha la tessera? Vuole dei sacchetti?>>
Cliente: <<Mi sta facendo troppe domande, lei.>>

ESPERIENZA 4

Promoter degustazioni:<<Buongiorno signore, vuole un biscotto?>>
Cliente: <<E che sono un cane?>>

ESPERIENZA 5

Cliente: <<Senta, dov’è il pane>>
Cassiera: <<In panetteria>>
Cliente: <<Ah, grazie!>>

ESPERIENZA 6

Cliente: <<Scusi, voglio un’informazione>>
Cassiera: <<Dica>>
Cliente: <<Questi alberi da frutto che avete se non funzionano che faccio?>>
Cassiera: <<Scusi, in che senso?>>
Cliente: <<No, le spiego: l’anno scorso ne ho comprato uno da voi e non ha mica fatto frutti! Dovreste rimborsamelo!>>

ESPERIENZA 7

Cliente: <<Senta, scusi. Poco fa ho comprato questo vasetto di pesto, ma mi sono accorta che è scaduto da un po’!>>
Cassiera: <<Strano, mi faccia vedere…guardi che quella è la data di produzione!>>
Cliente: <<Non mi fido comunque. Me lo rimborsi>>

Quali sono le esperienze più stravaganti che vi sono capitate al supermercato? Che voi siate cassiere o clienti scrivetele e inviatele per e-mail a leconfessionidiunacassiera@gmail.com oppure commentate sotto questo articolo oppure sui social Facebook, Twitter e Insagram con l’hastag  #esperienzadelgiorno

 

Annunci