robot.jpg

Piccola nota a piè di pagina, anche se sarebbe meglio dire a piè di vignetta. È da qualche Lunedì che sul Blog non viene pubblicata la Vignetta del Lunedì che vede come protagonista Piera nelle sue svariate disavventure. Perché, vi starete chiedendo? Con tutta onestà non ve lo stavate chiedendo, dite? Beh, adesso chiedetevelo e…oh, vi do io la risposta!

Ho voluto prendermi un periodo di stop per riflettere su alcune cose, tipo se valeva la pena continuare a portare avanti la pagina Facebook, cosa potevo fare per migliorare i contenuti del blog, di che colore tingere il bagno e cose così.

Facebook mi sembra stia diventando un covo fertile solo ed esclusivamente per polemiche, lamentele e cavolate di vario genere. Io volevo, e voglio tutt’ora, creare qualcosa di costruttivo riguardante il lavoro che faccio perché in giro per l’Internet non c’è nulla, o almeno non c’era nulla prima di Piera. Il blog, a cui tengo particolarmente e dove riesco a comunicare meglio, sembra essere una landa anonima tra gli infiniti mondi navigabili. Sicuramente è una mia impressione, un momento di disordine mentale, un momento di quelli dove accantoni tutti i pensieri sulla sedia del cervello e poi non sai cosa metterti e devi scavare, cercare, fino a che non trovi qualcosa di decente da indossare.

Voglio cambiare qualche cosa dunque. Voglio cambiare i contenuti e voglio dedicarmi in particolar modo al blog. Servirà solo a me forse o a quei pochi di voi che si divertono con Piera e le altre cavolate che scrivo.

Tutto questo cambiamento è dovuto anche al fatto che mi piacerebbe portare avanti qualche progetto. Come sapete mi piace molto scrivere e ho tante storie per la testa. Ecco, vorrei scriverle e per farlo mi occorre tempo ed energia e questi devo pescarli e rubarli da altre cose.

Le Confessioni di una Cassiera non sparirà nel nulla, o almeno me lo auguro, ma non sono un robot e dunque non manterrò i ritmi costanti di una macchina.

Vi prometto però che la Rubrica degli Incontri Raccapriccianti del Terzo Tipo continuerà fino a fine anno, appuntamento il primo sabato del mese e che le vignette con Piera la cassiera ci saranno. Non più una volta a settimana, ma per il momento una volta al mese (mi impegnerò di più nel svilupparle, sia tecnicamente che sotto altri aspetti).

Fletto le braccia e inizio a battere gli articoli in cassa.

Annunci