Ormai le feste sono alle porte. Lo abbiamo capito dal momento in cui, a fine agosto, sono apparsi tra gli scaffali dei supermercati i panettoni! Piera vibra di entusiasmo per questa cosa…no aspettate…era uno spasmo nevrotico, niente entusiasmo neanche quest’anno.

Se prima si aspettava Ognisanti, adesso, con l’avvento della festa angloamericana, ad aprire le danze è la festa di Halloween, dove i protagonisti sono mostri, streghe, zucche, caramelle e merchandise di vario genere. A Piera in realtà non importa nulla delle festività. Lei lavora sempre e quando le dicono se fa il ponte lei risponde che prende la Via Roma che è più scorrevole. Niente ponti, che in Italia è rischioso percorrerli.

Questa piccola premessa era per introdurre la vignetta del mese. Come vi avevo detto in un post precedente, non farò più una vignetta ogni lunedì, ma mi impongo di farne almeno una al mese. La mia è stata una scelta dovuta al fatto che, avendo poco tempo a causa del lavoro e tanti progetti in testa, voglio investire la mia energia (che è poca) cercando di dare luce a questi ultimi nella speranza di riuscire ad emergere da quell’ammasso di metallo grigio e quello scanner sporco di farina (sto parlando della cassa del supermercato) e non rassegnarmi al fatto di essere solo una cassiera del Supermercato Qualunque.

zucche vuote.jpg

Annunci