Tutti noi ci rechiamo al supermercato. Che sia per fare un acquisto all’ultimo minuto o la spesa apocalittica del mese (che poi dopo due giorni già non hai più niente né in frigo né in dispensa) comunque, volente o nolente, abbiamo a che fare con la figura professionale della cassiera. Camice, badge, faccia imbronciata…avete presente no? Ecco che nel momento in cui il cliente incontra la cassiera, la prima cosa da fare in maniera istintiva dovrebbe essere quella di salutare. Eppure le risposte al Buongiorno conviviale della commessa sono tra le più strambe ed inaspettate.

Ecco qui 10 modi per (non) dire buongiorno alla cassiera!

 

Cassiera: <<Buongiorno>>

Cliente:

<<No>>

 

2

<<L’ho lasciata a casa>>

Forse intendeva l’educazione?

3

<<Adesso gliela do>>

Cosa?

4

<<3>>

La gente da proprio i numeri!

5

<<Bla Bla Bla>>

Scusi se l’ho disturbata eh!

6

<<…>>

Niente. Di spiccicare parola qua non c’è proprio speranza!

7

<<Scusi? Non ho capito può ripetere?>>

HO DETTO BUONGIORNO!!!

8

<<Ho i miei, grazie>>

O-ok.

9

<<Non sono di qui>>

Mh. Magari da dove viene non si saluta.

10

<<Mah, anche no>>

 

Poi ad un certo punto accade l’inaspettato. Il cliente che ti risponde con un buongiorno.

Oddio! Non ci credo, mi ha salutato!

A voi? in che modo strano hanno salutato, o per meglio dire non salutato?

Annunci